Concessioni balneari, Mangialardi (Pd) : “Il Parlamento cambi il testo”

Al momento stai visualizzando Concessioni balneari, Mangialardi (Pd) : “Il Parlamento cambi il testo”

 

Ancona – “Non siamo soddisfatti dell’emendamento al decreto legge Concorrenza elaborato dal ministro della Lega Massimo Garavaglia e dalla ministra di Forza Italia Mariastella Gelmini, il quale prevede un bando di gara per le concessioni balneari già a partire dal 1° gennaio 2024. L’approvazione da parte del Consiglio dei ministri è stato un atto dovuto, ma è chiaro che il Parlamento dovrà ora impegnarsi a fondo per cambiare un testo che, così com’è, rischia di innescare una profonda crisi sociale nel nostro territorio con la cancellazione di centinaia di microimprese a conduzione familiare e migliaia di posti di lavoro”.
A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi. “L’obiettivo – spiega Mangialardi – è tutelare gli investimenti che sono stati realizzati nel corso degli ultimi anni per riqualificare le strutture e rendere competitivo il nostro comparto turistico. Si tratta di un punto ineludibile, insieme alla necessità di offrire certezze immediate agli operatori sul futuro che li attende, anche al fine di salvaguardare la prossima stagione estiva. L’odierna incertezza, infatti, potrebbe paralizzare il settore proprio nel momento in cui inizia a delinearsi la ripresa post pandemia”.

Lascia un commento